stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
logo del comune
Comune di Manta
Stai navigando in : Territorio e cultura

Casa Baronale Riccati

La filanda Riccati che conserva ancora inalterate le proprie valenze architettoniche, inglobata entro il palazzo della famiglia patrizia, incarna completamente le caratteristiche dello spazio di lavoro tardo settecentesco.

Casa Baronale RiccatiIl complesso nasce negli anni novanta del secolo per ospitare la sola operazione di trattura, il cui nucleo centrale, l’imponente tettoia, ricoverava i quaranta fornelletti “disposti l’uno dopo l’altro” in “una stessa linea retta”, scaldati a fuoco diretto e dotati di altrettanti camini indipendenti.
L’opificio Riccati, che continua la sua attività certamente fino agli anni quaranta dell’ottocento, manifesta dunque la perfetta adesione formale e funzionale al tipo della “Filanda” settecentesca ma vi introduce valenze di grande respiro progettuale che difficilmente si trovano altrove, espresse dal pregevole disegno d’insieme, retto dalla simmetria compositiva dei corpi di fabbrica che si snodano intorno al cortile, a cui si applica un attento e misurato decoro formale offerto dall’apparato decorativo austero, limitato alle specchiature delle peraste che inquadrano le arcate del portico, al gioco delle volte disegnate con lunette ed unghie ed alla strombatura concava del portale esterno.
Si può avanzare l’ipotesi che tanta cura provenisse da un progettista abile, quale in quegli anni era l’architetto Sebastiano Riccati, un membro della famiglia che lavorava per lo più nel torinese, ma che a Manta possedeva terreni ed era presente, negli stessi anni, con pareri ed ispezioni. E’ proprietà privata pertanto visitabile solo in occasione di alcune manifestazioni.

Comune di Manta - Piazza del Popolo, 1 - 12030 Manta (CN)
  Tel: 0175.85205   Codice Fiscale: 85001810044   Partita IVA: 00300960044
  P.E.C.: protocollo@pec.comune.manta.cn.it   Email: protocollo@comunemanta.it
Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento